Bart Van Rooij, l’Olandese Volante per Napoli: Analisi Approfondita

29 Mag , 2024 - calciomercato

Bart Van Rooij, l’Olandese Volante per Napoli: Analisi Approfondita

Bart van Rooij, classe 2001, è un promettente terzino destro olandese che milita nell’Eredivisie con il NEC. Con 24 presenze nella stagione 2023/24, potrebbe anche attirare l’interesse di molti top club europei, incluso il Napoli, alla ricerca di un potenziale erede per Giovanni Di Lorenzo.

Van Rooij si distingue per la sua duttilità tattica, essendo impiegato principalmente come terzino destro (99% delle presenze), ma con sporadiche apparizioni anche da centrale difensivo. La sua giovane età e il talento cristallino lo rendono un prospetto molto ambito sul mercato.

Confronto Statistico Bart Van Rooij – Di Lorenzo

Prima di analizzare nel dettaglio le caratteristiche di Bart van Rooij, è utile confrontare alcuni dati statistici chiave con quelli di Giovanni Di Lorenzo, il veterano terzino del Napoli che potrebbe essere ceduto nella prossima sessione di mercato.

Bart Van Rooij indice generale

Indici AI Bart Van Rooij vs Giovanni Di Lorenzo

Van Rooij ha un indice AI generale inferiore (196) rispetto a Di Lorenzo (269), con un indice offensivo più basso (58 vs 81), ma un indice difensivo leggermente superiore (67 vs 64). Tuttavia, eccelle nell’indice dei passaggi (40 vs 91), un aspetto fondamentale per un terzino moderno.

Iscriviti subito ad i7bet Exchange!

Con Metodo Scommesse puoi iniziare a fare trading sportivo con solo il 2% di commissioni!

Se hai già un conto scrivimi su Telegram a @AlbyMS per un passaggio sottorete

Bart Van Rooij – Di Lorenzo: Fase Offensiva

In fase offensiva, Bart van Rooij segna meno gol (0,08 vs 0,03 a partita), ma crea più occasioni (0,38 vs 0,76) e fornisce più assist (0,08 vs 0,13). È più propenso al dribbling riuscito (1,18 vs 1,12) e alle corse progressive (2,14 vs 1,71), dimostrando una spiccata propensione all’attacco. La sua percentuale di conversione dei tiri in gol è superiore (6,3% vs 2,8%).

Bart Van Rooij indice offensivo

Fase Difensiva

In fase difensiva, van Rooij effettua più recuperi palla (8,32 vs 6,82), intercetti (4,29 vs 3,34) e dribbling vinti (2,44 vs 1,86), ma commette più errori da gol (0,04 vs 0,08). Le sue azioni difensive riuscite sono leggermente superiori (60% vs 59%).

Iscriviti a Maggiorata PRO e fai Matched Betting come un PRO

Inizia subito a lavorare con le Maggiorate di Maggiorata PRO

Mensile: 130 euro

Cosa avrai?

Un gruppo privato con assistenza dedicata e tutte le giocate in sezioni dedicate

Confronto Bart Van Rooij – Di Lorenzo: Passaggi

L’aspetto in cui van Rooij eccelle è la qualità dei passaggi. Effettua meno passaggi totali (37,58 vs 59,45) ma con percentuali di precisione molto elevate in diverse metriche come passaggi lunghi (42% vs 61%), passaggi nell’ultimo terzo (62% vs 82%) e cross riusciti (28% vs 31%).

Bart Van Rooij indice passaggi

Duelli

Nei duelli, van Rooij è leggermente superiore con una percentuale di duelli vinti del 55% contro il 54% di Di Lorenzo. È più efficace nei duelli aerei offensivi (44% vs 33%), ma inferiore in quelli difensivi (28% vs 21%).

Bart Van Rooij indice duelli

Valutazione Complessiva di Bart Van Rooij

Seppur inferiore in alcune metriche offensive e difensive, Bart van Rooij dimostra di essere un ottimo prospetto come terzino destro grazie alle sue eccellenti qualità tecniche nei passaggi, nei dribbling e nelle corse palla al piede. Il suo stile di gioco offensivo e la sua giovane età (22 anni) lo rendono un potenziale sostituto valido per Di Lorenzo (31 anni) nel Napoli, soprattutto in un’ottica di lungo periodo.

Un Investimento Oculato per il Futuro

L’investimento su van Rooij potrebbe essere una scelta oculata per il Napoli, a patto di integrarlo gradualmente con l’esperienza di Di Lorenzo prima di affidargli completamente le chiavi della fascia destra. Il talento olandese rappresenta una scommessa sul futuro, con ampi margini di crescita e un potenziale inespresso che potrebbe esplodere sotto la guida dei tecnici partenopei.

Quindi, Bart van Rooij si candida come il nuovo terzino volante del calcio europeo, e il Napoli potrebbe essere la piazza ideale per coltivare e far sbocciare questo diamante grezzo, assicurandosi un interprete di livello per il ruolo di terzino destro nel prossimo futuro.

Ti è piaciuto l’articolo…

Condividilo sui tuoi profili social e fai crescere l’impegno di Metodo Scommesse nell’aiutare le persone ad investire nello sport


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *