Davide Nicola: il mago delle salvezze

Nel 2017 salvò il Crotone ormai spacciato e ora ci prova con il Torino, impegnato proprio in trasferta in terra calabra. Soltanto il Covid ha fermato il cammino del tecnico granata, sconfitto dalla Lazio a tavolino 3-0 nell'ultima gra di campionato infreasettimanale
davide nicola torino 2021

Davide Nicola cerca una nuovo miracolo

Davide Nicola è il mago delle salvezze in Serie A. Infilatelo in una camicia di forza, calatelo a testa in giù in una vasca piena d’acqua, bloccatelo una, due, tre volte e indovinate un pò? Troverà comunque una via d’uscita. Le grandi fughe sono la sua specialità.

Nessuno si salva dopo 14 punti a metà marzo…

Nessuna squadra si era mai salvata dopo aver raccolto soltanto 14 punti fino alla metà di marzo o almeno era così fino a quando Davide Nicola non ha messo in scena la sua prima vera magia: Crotone 2017. Poi, la scorsa stagione, il carismatico ex difensore è tornato nella sua amata Genova (sponda rossoblù) ed indovinate un pò? Ha salvato anche i Grifoni dalla imminente retrocessione in serie cadetta.

E’ l’ora del Toro?

Ora è tornato a Torino (sponda granata ovviamente), la sua città natale, con più o meno lo stesso compito, ovvero tirar fuori dai guai una squadra a lui molto cara. Dopo essere rimasto imbattuto per cinque partite, da quando il proprietario Urbano Cairo scorrendo le pagine escapologiche dell’elenco telefonico italiano ha composto il suo numero, Nicola è caduto per la prima volta martedì sera. Una trappola da cui nemmeno lui è riuscito a uscire indenne.

3-0 a tavolino

La Lazio ha vinto 3-0 in casa, troppo facile, soprattutto se non scendi in campo causa Covid ed Asl Piemonte. La decisione ha suscitato molto clamore ed il Torino stava già ricorrendo in appello ancor prima del calcio d’inizio della gara contro i biancocelesti di Simone Inzaghi allo Stadio Olimpico. Ma di fronte a quindici casi positivi (otto giocatori, cinque familiari, un direttore e un altro membro dello staff) e l’identificazione della variante inglese nel capoluogo piementose, che avevano già portato al rinvio della partita di venerdì scorso contro il Sassuolo a Reggio Emilia, non erano neppure prevedibili per un allenatore meticoloso come Davide Nicola.

Il regolamento

Da ottobre, i club italiani possono fare un’unica richiesta di rinvio, in un periodo di sette giorni, se almeno 10 persone nella bolla hanno contratto il virus che da un anno sta falcidiando l’intera popolazione mondiale. Insomma, la stagione deve continuare ad andare avanti se vuole essere completata nei tempi previsti. Ma il lancio del vaccino in Italia non è così avanti come in Israele, nel Regno Unito o negli Stati Uniti. Inoltre, il Governo si sta preparando a mettere metà del paese sotto restrizioni ancor più decise, la tanto sofferta “zona rossa”. Davide Nicola: il mago delle salvezze​ 1 Dopo la decisione della sconfitta a tavolino da parte della Lega Serie A, il presidente Urbano Cairo era su tutte le furie. Soprattutto se si pensa che il Torino sia punito nonostante abbia seguito le regole stabilite da un’autorità superiore alla Serie A, che ha il potere di imporre protocolli ancora più severi per salvaguardare la salute pubblica (come in un caso come questo, quando la variante inglese è stata apparentemente rilevata).

Il precedente

Inevitabilmente, sono subito sorti confronti con il precedente, Juventus-Napoli del mese di ottobre 2020. Ma questo è diverso. In quell’occasione, la Lega sostenne che il Napoli avesse già deciso di non viaggiare a Torino prima che l’autorità sanitaria locale chiarisse se fossero effettivamente autorizzati a raggiungere il capoluogo piemontese per scontrarsi contro i bianconeri. Come tale, le clausole di “forza maggiore” non erano applicabili. 

Infatti, il 17 Marzo ci sarà la super sfida Juve v Napoli

Il Napoli ha impugnato la decisione più e più volte, e anche se inizialmente è stata confermata la decisione dalla Federazione Italiana Gioco Calcio e poi dal Comitato Olimpico, il club partenopeo è riuscito ad ottenere che la sconfitta per 3-0 e la penalizzazione di un punto fosse annullata dal tribunale amministrativo regionale. Quella partita si giocherà ora mercoledì 17 marzo. Ma torniamo al Torino e al motivo per cui si ritiene che la forza maggiore non possa applicare. promo much better marzo 2021

Davide Nicola e … la “forza maggiore”

Gli ordini dell’Asl piemontese erano noti da giorni e anche la Lega Serie A ne era a conoscenza. Non c’era nulla di last minute nelle restrizioni di viaggio e negli altri protocolli di salute e sicurezza imposti alla squadra. Infrangerli sarebbe stato come infrangere la legge. Il Torino non avrebbe potuto agire diversamente. Questa “sconfitta” per 3-0 potrebbe compromettere le loro possibilità di rimanere in corsa salvezza. Lascia il Torino al terzultimo posto della classifica con una gara in meno (quella rinviata per Covid contro il Sassuolo, come detto).

Semplici di mezzo

Preoccupante è il fatto che il Cagliari, al 17° posto, sia risorto grazie a Leonardo Semplici, che ha rivitalizzato i sardi, talentuosi ma piuttosto “malandati”. L’ex allenatore della SPAL ha immediatamente interrotto la striscia di 16 partite senza vittorie che ha ereditato da Eusebio Di Francesco all’inizio della scorsa settimana. Davide Nicola: il mago delle salvezze​ 2

Si ripeterà il miracolo Davide Nicola?

Alla fine, si spera che il buon senso prevalga e che la partita con la Lazio venga giocata. Mercoledì 7 aprile sarebbe la data ideale. Altrimenti, il prossimo trucco di Nicola nel suo ultimo show sul salvare le squadre dalla retrocessione sarà come superare l’ingiustizia sportiva.

Il nostro pronostico

Noi vi diamo un pronostico per oggi. Crotone v Torino: X2 + over 1.5.
Alberto Lattuada

Alberto Lattuada

Project Coordinator di Metodo Scommesse. Sono un esperto di betting e lavoro da oltre due anni fianco a fianco di chi vuole guadagnare con le scommesse e il Matched Betting. Sempre alla ricerca di nuove soluzioni per i clienti, mi sono specializzato anche nel web marketing, nella gestione dei Social Media e nell'arte della Seo. Qualità che mi permettono di capire a fondo le richieste del pubblico, elemento fondamentale per portare avanti un business di successo

Leave a Replay

Lascia una mail e ti invio subito una risposta con i miei pacchetti migliori!

Tabella dei Contenuti

Articoli recenti

Non sai come rendere profittevole il Matched Betting?

Davide Nicola: il mago delle salvezze​ 3

Stai sprecando il tuo tempo

Scopri come sbloccare da professionista i bonus e
come aumentare i profitti.

✓ Il Matched Betting spiegato in modo semplice

✓ Come sblocco io i bonus dei vari bookmakers

✓ I guadagni generati realmente dal mio sistema di gioco

Scarica la guida che ti spiega la mia filosofia di Matched Betting

Dal 2018 aiutiamo chi fa Matched Betting a massimizzare i profitti. Il Matched Betting e le Surebet non hanno nulla a che vedere con il gioco d’azzardo. Tuttavia è nostro dovere ricordarti che il gioco è vietato ai minori e può creare dipendenza patologica.

© 2020 All Rights Reserved