3483698943 [email protected]

Il Decreto Dignità è un flop. Lo dicono anche i dati

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
A VPN is an essential component of IT security, whether you’re just starting a business or are already up and running. Most business interactions and transactions happen online and VPN
decreto-dignità-scommesse-2020
Il Decreto Dignità non ha funzionato. Non è la prima volta che sentite questa affermazione, forse. Ma oggi possiamo dirlo a gran voce. I dati sono chiari e in supporto ad essi è arrivata anche la precisa analisi del sito web specializzato in finanza calcistica, Calcio&Finanza. Nel suo dettagliato articolo, il portale diretto da Andrea Di Biase ci mostra come i numeri delle scommesse online siano cresciuti in maniera significativa: +21,8% raccogliendo complessivamente 556 milioni di euro (457 milioni da luglio 2018 a febbraio 2019).

Il mondo delle scommesse online è da tempo in gran forma

Chi fa Matched Betting, ad esempio, sa benissimo come il mondo delle scommesse online sia in piena salute nel settore del gambling. Ormai i siti ADM sono davvero completi e chi più chi meno garantisce una serie di strumenti ed opzioni che la classica ricevitoria sotto casa non può dare per una serie di ovvie ragioni. Ciò che manca sono solo una serie di bonus che fino a qualche tempo fa era più facile ricevere dai bookmakers italiani. Il colpevole è uno solo, come potete immaginare: il Decreto Dignità.

Il Decreto Dignità “ha messo in ginocchio” anche i conti della Serie A

Come sottolineato da Calcio&Finanza, il danno è di circa 100 milioni di euro a stagione dovuto allo stop alla pubblicità imposto alle società di betting. Senza contare altri 100 milioni di euro all’anno per i mancati investimenti pubblicitari dei bookmakers su tv, giornali e siti web. A farne le spese sono state soprattutto le due romane e le due milanesi. 

Cosa chiedono le squadre al Governo?

Per superare i continui problemi fatti emergere dal Decreto Dignità voluto l’anno scorso dal Movimento 5 Stelle, le squadre di Serie A chiedono la sospensione del divieto di pubblicizzare le scommesse sportive per almeno 12 mesi. Questa soluzione potrebbe inesorabilmente permettere anche agli operatori del settore gambling di rimettere in campo una formula di marketing assodata da tempo ed ora in netto disuso: i bonus giornalieri, ovvero la linfa vitale per chi fa Matched Betting in maniera continuativa.

Il Matched Betting non è il “male” se fatto con senso

Chi crede che il Matched Betting sia un “male” insito nel tessuto del settore scommesse si sbaglia di grosso. Chi come Metodo Scommesse affronta le promozioni giornaliere offerte dai vari bookmakers come uno scommettitore tradizionale può fare solo bene al settore. La speranza è che le richieste della grandi società calcistiche italiane possano davvero sensibilizare sia chi governa sia i principali bookmakers italiani nel trattare con il dovuto rispetto chi lavora professionalmente nel Matched Betting.

Cosa puoi ottenere con Metodo Scommesse?

Perchè ragioniamo come uno scommettitore tradizionale soprattutto dopo l’entrata in vigore del Decreto Dignità? E’ l’unico modo per massimizzare i profitti nel Matched Betting senza che i vari bookmakers possano limitarci o escluderci dalle varie promozioni giornaliere. Ma esattamente come devo comportarmi? Metodo Scommesse ha individuato alcuni punti cardine nella pratica del Matched Betting:

  1. Cercare di perdere il più possibile sul bookmaker (ciò dipende dalla promo offerta e dal bookmaker);
  2. Scommettere con costanza e con coerenza;
  3. Non essere etichettato come un semplice mangia-bonus

Qui puoi sapere cosa facciamo nel dettaglio per tutti i nostri clienti!

admin

admin

Leave a Replay

About Me

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Recent Posts

Follow Us

Weekly Tutorial

Sign up for our Newsletter

Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit

Cresta Help Chat
Invia con WhatsApp