Quanto si guadagna con il trading sportivo? La guida completa nel 2024

9 Apr , 2024 - trading sportivo

Quanto si guadagna con il trading sportivo? La guida completa nel 2024

Il trading sportivo, nell’ultimo decennio, è diventato un’attività sempre più popolare, attraendo individui da ogni angolo del globo.

A differenza delle scommesse tradizionali, il trading sportivo offre la possibilità di guadagnare indipendentemente dall’esito di un evento sportivo, mediante l’acquisto e la vendita di quote in tempo reale.

Ma quanto si guadagna con il trading sportivo realmente? Questo articolo mira a fornire una guida completa che illumina il potenziale di guadagno, esplorando come iniziare, le strategie di base e consigli per massimizzare i profitti.

Iscriviti subito ad i7bet Exchange!

Con Metodo Scommesse puoi iniziare a fare trading sportivo con solo il 2% di commissioni!

Se hai già un conto scrivimi su Telegram a @AlbyMS per un passaggio sottorete

Cos’è il trading sportivo?

Il trading sportivo è l’atto di piazzare scommesse su risultati sportivi, non per il semplice risultato finale, ma con l’obiettivo di vendere queste scommesse a un prezzo superiore prima dell’evento. Si tratta di una pratica che ricorda molto da vicino il trading finanziario, dove gli investitori acquistano e vendono azioni per profitto.

La storia del trading sportivo

La pratica del trading sportivo ha iniziato a prendere piede all’inizio degli anni 2000, con la diffusione delle piattaforme di betting exchange come Betfair. Questi siti hanno reso possibile per la prima volta lo scambio di quote tra gli utenti, aprendo la strada a una nuova forma di scommessa, basata sulle fluttuazioni delle quote piuttosto che sui semplici risultati degli eventi sportivi.

Come funziona il trading sportivo?

Prima di comprende quanto si guadagna con il trading sportivo, l’obiettivo è capire il funzionamento del trading. L’obbiettivo è quindi acquistare quote a un prezzo basso e vendere a un prezzo più alto prima che l’evento si concluda. Questo può avvenire in diversi modi, ma i più comuni sono il “back” (scommettere a favore) a una quota bassa e il “lay” (scommettere contro) a una quota più alta.

Esempi pratici di trading sportivo

Supponiamo che tu faccia un “back” su una squadra di calcio a una quota di 2.5. Se la quota scende a 2.0, puoi effettuare un “lay” sulla stessa squadra, garantendoti un profitto indipendentemente dall’esito della partita.

Iscriviti a Maggiorata PRO e fai Matched Betting come un PRO

Inizia subito a lavorare con le Maggiorate di Maggiorata PRO

Mensile: 130 euro

Cosa avrai?

Un gruppo privato con assistenza dedicata e tutte le giocate in sezioni dedicate

Quanto si guadagna con il trading sportivo?

I guadagni nel trading sportivo possono variare ampiamente a seconda di diversi fattori, come il capitale iniziale, la strategia adottata e il tempo dedicato all’attività.

Fattori che influenzano i guadagni nel trading sportivo

  • Capitale iniziale: Più alto è il capitale, maggiori sono le possibilità di guadagno.
  • Strategie adottate: Alcune strategie possono offrire rendimenti più alti ma con un rischio maggiore.
  • Tempo dedicato: Il trading sportivo richiede dedizione e tempo per l’analisi e l’osservazione del mercato.

Come iniziare con il trading sportivo

Per iniziare con il trading sportivo, il primo passo è scegliere una piattaforma di betting exchange affidabile. È essenziale familiarizzare con il funzionamento della piattaforma e iniziare con piccole somme di denaro.

Scegliere la piattaforma giusta per il trading sportivo

Betfair, Betdaq e Matchbook sono tra le piattaforme più popolari. Ognuna ha le sue peculiarità e commissioni, quindi è importante effettuare una scelta informata.

In Italia, è possibile lavorare con Betfair.it, Betflag.it ed i7bet.it ed è consigliato usare tool professionali come Fairbt oppure Traderline.

Strategie di base per principianti

Una strategia comune per i principianti è il trading pre-partita, che consiste nell’acquistare e vendere quote prima dell’inizio dell’evento, minimizzando il rischio legato all’incertezza degli eventi sportivi.

Consigli e strategie per massimizzare i guadagni

Per massimizzare i guadagni, è fondamentale una buona gestione del rischio e l’adozione di strategie avanzate, come il trading in-play (trading durante l’evento) che, sebbene più rischioso, può offrire grandi opportunità di profitto.

Gestione del rischio nel trading sportivo

La gestione del rischio è un pilastro fondamentale per chiunque voglia intraprendere la strada del trading sportivo con successo. Senza una solida strategia di gestione del rischio, anche il trader più esperto può subire perdite significative.

Definizione di limiti di perdita giornalieri e mensili

Una delle prime regole nel trading sportivo dovrebbe essere quella di stabilire dei limiti di perdita chiari. Questo significa decidere in anticipo quanto si è disposti a perdere in una sessione di trading o in un mese. Una volta raggiunto questo limite, è fondamentale fermarsi e non cercare di recuperare immediatamente le perdite, poiché questo può portare a decisioni avventate.

Utilizzo dello stop loss

Se penso a quanto si guadagna con il trading sportivo, credo che alla base ci sia lo stop loss, che può essere applicato manualmente, decidendo di chiudere una posizione non appena una perdita raggiunge un certo livello. Sebbene le piattaforme di betting exchange non offrano una funzione di stop loss automatico come nel trading finanziario, il concetto rimane valido e richiede disciplina e attenzione costante.

Diversificazione delle strategie di trading

Non affidarsi a una singola strategia di trading è cruciale per minimizzare il rischio. Esplorare e implementare diverse tattiche può non solo aumentare le possibilità di profitto ma anche ridurre l’impatto di eventuali perdite. Per esempio, combinare il trading pre-partita con il trading in-play può offrire un buon bilanciamento tra rischio e opportunità.

Gestione delle dimensioni della posizione

Una gestione prudente delle dimensioni della propria posizione in ogni operazione è vitale. Investire una percentuale troppo elevata del proprio capitale in una singola operazione può portare a perdite devastanti. Una regola comune è quella di rischiare solo una piccola percentuale del capitale totale (ad esempio, dal 1% al 5%) in un’unica operazione.

Autovalutazione e diario di trading

Mantenere un diario di trading dettagliato, annotando le operazioni effettuate, le strategie utilizzate, i profitti e le perdite, può fornire preziosi insight sul proprio stile di trading e sulle aree che necessitano di miglioramento. L’autovalutazione regolare aiuta a identificare schemi ricorrenti nei propri successi e fallimenti, consentendo di affinare le proprie strategie di gestione del rischio.

Ti è piaciuto l’articolo…

Condividilo sui tuoi profili social e fai crescere l’impegno di Metodo Scommesse nell’aiutare le persone ad investire nello sport

Conclusione

Il trading sportivo offre un’interessante opportunità di guadagno, combinando la passione per lo sport con le dinamiche del trading finanziario. Come per ogni forma di investimento, i risultati dipendono da dedizione, ricerca e una gestione prudente del rischio. Con le giuste strategie e un approccio informato, il trading sportivo può diventare un’aggiunta preziosa al proprio portafoglio di investimenti.

Sei pronto a immergerti nel mondo del trading sportivo? Inizia ora esplorando le piattaforme di betting exchange e prova le strategie di base per iniziare a costruire la tua esperienza.


1 Response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *